“Qualcuno, un giorno che non ora so più, qualcuno mi ha detto che Coro è l’antica  denominazione del vento di nord-est, il Mistral.
E il Mistral, è noto, si alimenta dei racconti della gente, dei mercanti delle piazze, di chi vende la sua notizia, di chi urla la sua protesta e di chi innalza la sua preghiera, di chi ulula il suo dolore e di chi celebra la sua gioia.
E sempre qualcuno mi ha bisbigliato agli orecchi che quando il Mistral si gonfia di voci, di tutte le voci che ha raccolto di monte in regione e di paese in città, e non può più trattenerle dentro tanta è la voglia di cantarle al mondo, allora prende a soffiare forte la sua musica.”    ( Mag)

Sono passati tanti anni e  oggi  i cori Black Inside e Be Spirit  sono  un ensemble di quasi cinquanta voci : baritoni, bassi, tenori, contralti e soprani.

In questa bellissima esperienza e in questo percorso musicale abbiamo avuto la gran fortuna di conoscere persone speciali che incarnano lo spirito della beneficenza  come noi.

Tutto questo  ci rende orgogliosi e onorati  di condividere questa nostra  gioia con il nostro pubblico, le associazioni e i nostri sponsor.

É così che si comprende che dove finisce l’io, comincia l’insieme.  E l’insieme non è altro  che quel meraviglioso tempo della condivisione. … e quella musica torna nel cuore come una brezza …leggera!