Il coro come scelta di vita

Entrambi i cori sono  formati da non professionisti legati dalla passione per il canto corale, persone eterogenee per età, professione e interessi, unite nel senso di comunità che il coro esprime. In questa attività ritrovano i valori fondanti dell’uomo sociale: sentirsi parte di un insieme, valorizzare la propria specificità come risorsa del gruppo, la perseveranza nello studio come senso di responsabilità verso il comune.

L’essere umano è ben più vasto del semplice pensare e parlare, e nel canto, semplice e spontaneo, incontra il suo centro naturale. Tutti gli strumenti musicali sono la riproduzione esterna del corpo: le percussioni, le corde, i fiati e perfino gli strumenti elettronici come riproduzione della rete neuronale. Nel contatto e nell’ uso del corpo, quindi, l’uomo esprime se stesso nella sua interezza.

Il coro è una comunità nella quale ci si addestra al controllo della propria individualità in favore di un’omogeneità complessiva, di suono, di dinamica, di colore. E’ un luogo piacevole e contestualmente potentemente formativo.

E’ un’occasione unica per avventurarsi alla scoperta di proprie capacità insospettate, sviluppando competenze di ascolto, sinergia e ritmo. Qualità che diventano immediatamente fruibili nella vita di tutti i giorni, nel proprio gruppo, classe, famiglia o team di lavoro.